Politica

Lanciano avrà una scuola dell’infanzia ecosostenibile

Una scuola dell'infanzia in legno, su un unico piano, ideata con i piu' moderni criteri antisismici e produzione di energia elettrica con pannelli fotovoltaici, ampie vetrate, disposta in direzione sud-est per sfruttare al meglio la luce naturale: e' quella prevista dal progetto presentato oggi dal sindaco di Lanciano, Mario Pupillo, e dall'assessore all'Istruzione, Giacinto Verna. Costera' un milione 100 mila euro, somma proveniente da fondi comunali. A febbraio il bando di gara, a giugno previsto l'inizio lavori. "Pensiamo di completare la scuola, che ospitera' 90 bambini - ha spiegato Pupillo - per l'anno scolastico 2019-2020. Sorgera' su un terreno comunale di 630 metri quadri. Per noi rappresenta un prototipo di scuola moderna e totalmente sicura come esempio per l'intero comprensorio". L'edificio, progettato dallo Studio Ucci Architetti di Lanciano, verra' coibentato con lana di roccia, i pannelli fotovoltaici produrranno 15 kw di energia. All'interno verra' realizzata una piazza dove i bambini potranno svolgere attivita' comuni. Ci sara' anche un giardino di 16 metri quadri con alberi. "Questa scuola - ha aggiunto Pupillo - risponde alle nuove esigenze per fornire nuovi servizi di eccellenza e al passo coi tempi dal punto di vista della ecosostenibilita' ambientale e sicurezza per i bambini e lavoratori. Per la sicurezza delle scuole cittadine abbiamo progetti per 5 milioni di euro, di cui 3,2 gia' finanziati",

Leggi Tutto »

Chieti, finanziato progetto anti violenza 

Il Comune di Chieti e' stato ammesso ad un finanziamento di circa 35 mila euro da parte del Dipartimento per la Salute e il Welfare della Regione Abruzzo nell'ambito del progetto 'Antigone' finalizzato al sostegno e all'implementazione delle attivita' del Centro Antiviolenza Alpha e della Casa Rifugio a indirizzo segreto per donne e minori vittime di violenza. Lo rende noto l'assessore alle Pari Opportunita' Emilia De Matteo. "Nel corso dell'ultimo anno il Centro Antiviolenza Alpha ha visto aumentare le richieste d'aiuto e la presa in carico delle donne vittime di violenza - dice la De Matteo - grazie anche all'attivita' di costante collaborazione con la Rete Istituzionale cittadina, realizzata a seguito della firma del Protocollo istituzionale avvenuta il 30 aprile 2015. Le richieste di aiuto sono, infatti, aumentate del 40% e, in alcuni casi, provengono anche da fuori regione. Il dato piu' rilevante e' relativo alla violenza psicologica pari al 26%; seguono la violenza fisica (24%) e quella economica (17%) mentre e' in progressivo aumento lo stalking (22%). Il 65% di maltrattamenti e abusi avviene per mano del marito, il 31% del compagno mentre il 2% dall'ex marito-partner, il restante 2% avviene per mano di un familiare. Il maltrattante ha, dunque, le chiavi di casa". Il progetto finanziato si pone diversi obiettivi fra i quali dare continuita' e migliorare l'attivita' di accoglienza e di sostegno delle donne nonche' di prevenzione e cura in relazione ai fenomeni di violenza di genere o intra familiare, implementare i percorsi di sostegno psico-sociale alle donne vittime di violenza, promuovere, insieme alle donne, un'autonomia personale e sociale finalizzata alla costruzione di un nuovo progetto di vita affiancate da personale qualificato, diffondere la cultura della non violenza attraverso convegni, seminari e incontri formativi durante l'attuazione del progetto, offrire risposte giuridiche alle problematiche legate al diritto di famiglia mediante consulenze legali alle donne in situazioni di violenza di genere o intra familiare, prendere in carico donne e minori in situazione di violenza intra-familiare e violenza assistita. 

Leggi Tutto »

Musei d’Abruzzo, oltre 120 mila visitatori nel 2017

Nei musei d'Abruzzo 122.718 visitatori e incassi per 116.619 euro nel 2017. Sono i dati, ancora provvisori, diffusi dal Mibact, ministero dei Beni e delle attivita' culturali e del turismo, che per l'Italia ha registrato un incremento, rispetto al 2016, di circa 5 milioni di visitatori e 20 milioni di euro di incassi. Questa la classifica dei musei statali abruzzesi per numero di visitatori: Castello Piccolomini di Celano (L'Aquila) 22.703; Museo Casa Natale di Gabriele D'Annunzio a PESCARA16.663; Museo Archeologico Nazionale d'Abruzzo di Villa Frigerj a Chieti 16.051; Museo Nazionale d'Abruzzo a L'Aquila 11.621; Museo Archeologico La Civitella a Chieti 10.070; Abbazia di Santo Spirito a Morrone a Sulmona 4.461. Tra i luoghi della cultura a ingresso gratuito in Abruzzo l'Abbazia di San Clemente a Casauria, in provincia di Pescara, e' stata visitata da oltre 14.000 persone. Seguono l'area archeologica di Amiternum, nella provincia de L'Aquila, con oltre 7.700, e il Santuario dell'Ercole Curino a Sulmona (L'Aquila) con 6.735 ingressi.

Leggi Tutto »

Rifiuti da Roma, D’Alfonso chiede chiarezza

 "Noi vogliamo conoscere le quantità, i tempi e quello che si sta facendo per riorganizzare il ciclo dei rifiuti a Roma. Cioè quanto deve durare questa solidarietà che noi vogliamo mettere in campo e soprattutto qual è lo sforzo straordinario che sta facendo Roma per non trovarsi permanentemente nell'emergenza. All'interno di questa cornice, poiché non siamo al mercato tra soggetto istituzionale e soggetto istituzionale, precisiamo anche i valori economici". Così Luciano D'Alfonso, presidente regione Abruzzo in merito all'ipotesi che l'Abruzzo accolga l'eccesso di rifiuti di Roma. "Noi intanto - sottolinea D'Alfonso - siamo abituati a fare le istruttorie, tenendo da conto che non stiamo parlando di fesserie, né per quanto riguarda la città di Roma, che rappresenta un valore per la collocazione turistica e culturale non solo del Lazio ma dell'intera Italia, nè per quanto riguarda l'Abruzzo che deve decidere di accogliere".

Leggi Tutto »

‘La Raggi dichiari l’emergenza ed una Regione come la nostra ha il dovere di dare una mano ‘

"La Raggi dichiari l'emergenza ed una Regione come la nostra ha il dovere di dare una mano alla Capitale (come gia' accade ed accaduto in passato), ma se fanno pure i sostenuti dicendo che loro non hanno problemi allora non vi e' necessita' dell'Abruzzo, quindi ognuno si tiene i propri rifiuti". Ad affermarlo e' il consigliere regionale abruzzese del Pd, Camillo D'Alessandro. "Tuttavia mi chiedo - riprende D'Alessandro - cosa sarebbe accaduto a parti inverse? Se per caso a governare Roma ci fossimo noi, mentre alla Regione i 5Stelle, i vari esponenti locali, i vari Pettinari? Ci vuole leale collaborazione tra Istituzioni - chiarisce D'Alessandro - tuttavia l'accoglienza ha senso solo in condizione di emergenza di un territorio, della Capitale, altrimenti perche' saturare i nostri impianti per incapacita' altrui? "

Un vertice tecnico amministrativo e' in programma domani in Regione Abruzzo tra il sottosegretario alla Presidenza della Giunta regionale con delega all'Ambiente, Mario Mazzocca, e il presidente della Regione, Luciano D'Alfonso, per valutare la questione del trasferimento dei rifiuti dal Comune di Roma in Abruzzo. Lo ha annunciato lo stesso Mazzocca sottolineando che saranno fatte "valutazioni politiche" sulla vicenda

Leggi Tutto »

Montesilvano, Maragno annuncia l’avvio dei cantieri anti allagamenti

«Entro la fine del mese di gennaio provvederemo all’aggiudicazione di tre interventi che miglioreranno l’annosa problematica degli allagamenti che si verificano nelle traverse del lungomare». Lo annuncia il sindaco di Montesilvano Francesco Maragno. Sono in corso, in questi giorni,  le procedure di gara, per individuare le ditte che si occuperanno dei lavori di adeguamento idraulico in via Piemonte, dell’adeguamento di via Maremma e di sistemazione delle traverse di via Emilia. «In sede di Bilancio di previsione  - ricorda il primo cittadino  - il  Consiglio Comunale ha stanziato una somma di 400.000 euro, per finanziare tre importanti interventi proprio sulla zona delle traverse a mare. Si tratta di opere di protezione civile, a garanzia della sicurezza dei montesilvanesi, finalizzate a risolvere un problema che da moltissimi anni affligge i residenti». Nello specifico l’adeguamento idraulico di via Piemonte verrà eseguito per un importo di 120.000 euro, quelli di via Maremma sono stati quantificati su 125.000 euro e infine 150.000 euro verranno destinati ai lavori sulle traverse di via Emilia.

«Sappiamo perfettamente che la zona del lungomare -  sottolinea Maragno – è una delle più fragili del territorio dal punto di vista degli allagamenti. Questi interventi che avranno una durata tra i 90 e i 120 giorni, serviranno per migliorare in maniera decisa questa problematica che colpisce i residenti ogni qualvolta si verifica una intensa perturbazione. Contiamo di effettuare tutti i lavori entro l’estate, al fine di non causare disagi a bagnanti e turisti, oltre che ovviamente ai residenti stessi. Contestualmente siamo già al lavoro per la programmazione di ulteriori opere  volte alla risoluzione definitiva della piaga degli allagamenti su tutte le traverse del lungomare. E’ evidente, però che risulta necessario anche un lavoro sinergico con tutti i soggetti coinvolti nella gestione dei servizi idrici, ossia Aca e Consorzio di Bonifica, affinché mettano in atto altri interventi migliorativi e risolutori di questo atavico problema».

Leggi Tutto »

Cinque milioni di euro per gli immobili Ater di Pescara

Cinque milioni di euro sono stati destinati dalla Regione Abruzzo per la manutenzione degli immobili Ater di Pescara. Gli interventi riguardano la riqualificazione degli alloggi dislocati in tre zone: via Salara Vecchia, rione Santuario e in via Caduti per Servizio. A tal proposito, il presidente della Giunta regionale, Luciano D'Alfonso, questa mattina, ha incontrato i residenti del quartiere di Fontanelle, dove sorgono gli alloggi Ater. All'incontro hanno partecipato i vertici dell'Ater e il vicesindaco Antonio Blasioli. D'Alfonso ha illustrato gli interventi di manutenzione che saranno eseguiti negli immobili. "Abbiamo completato i progetti, reperito le risorse finanziarie e concluso le attività di gara in dodici mesi, a breve inizieranno i lavori. Sono soddisfatto perché interveniamo con fondi regionali che serviranno a riqualificare 202 vani abitativi del quartiere di Fontanelle che avevano necessità di interventi di manutenzione"

Leggi Tutto »

Nomina comitato Via-Vas, D’Alfonso diffida il Ministero

Il presidente Luciano D'Alfonso ha inviato stamane una diffida al ministro dell'Ambiente per la mancata nomina del rappresentante della Regione Abruzzo nella commissione tecnica di verifica dell'impatto ambientale Via-Vas, istituita al ministero dell'Ambiente. "Preso atto del telegramma dell'architetto Francesco Chiavaroli e della mancata formalizzazione, ad oggi, della nomina del rappresentante della Regione Abruzzo, in seno alla commissione tecnica di verifica dell'impatto ambientale VIA-VAS istituita presso codesto Ministero in sostituzione dell'avv. Cristina Gerardis a distanza di oltre tre mesi dalla acquisita completezza documentale", scrive D'Alfonso al ministro Gian Luca Galletti, "mi vedo costretto a diffidarLa a provvedere all'immediato insediamento del designato in seno alla Commissione tecnica di verifica dell'impatto ambientale Via-vas istituita presso il ministero da Lei diretto, al fine di consentire la legittima rappresentanza degli interessi ambientali di cui questa Amministrazione e' ente esponenziale e l'efficace salvaguardia degli stessi ad opera di chi ha la conoscenza e l'esperienza necessarie in relazione alle diverse problematiche riferibili al territorio e/o al mare di questa regione ed attinte dagli interventi progettuali ricadenti in ambito abruzzese". 

Leggi Tutto »

Lavori per oltre 530 mila euro negli istituti di Chieti 

Il Comune di Chieti ha pubblicato bandi di gara per oltre 530 mila euro per interventi finalizzati a migliorare in funzione antisismica la scuola materna ed elementare Madonna del Freddo per oltre 264 mila euro, a bonificare dall'amianto il pavimento della scuola elementare di via Bosio per oltre 92 mila euro, ad adeguare alle norme antincendio le scuole medie Mezzanotte e De Lollis, con una spesa, rispettivamente, di 82 mila e di 92 mila euro. I termini per la partecipazione ai bandi di gara scadranno nel corso del mese di gennaio. 

Leggi Tutto »

Sopralluogo al cantiere per la diga foranea di Pescara

Sopralluogo del presidente Luciano D'Alfonso nel cantiere aperto ieri mattina al porto di Pescara per l'inizio dei lavori per il taglio della diga foranea, lavori che, come e' noto, sono attesi da anni. L'opera pubblica, finanziata dalla Regione Abruzzo, avra' un costo di 3,5 milioni di euro e dovra' essere conclusa in dieci mesi dall'impresa Rcm Costruzioni di Sarno che si e' aggiudicata l'appalto. Nei prossimi giorni sul molo sud saranno quindi presenti le ruspe e il pontone dell'impresa che avvieranno il taglio della diga. "Nella giornata di lunedi' - ha annunciato il responsabile della segreteria della presidenza della Giunta regionale, Enzo Del Vecchio - sara' installato anche il cantiere sulla banchina opposta, per costruire la soffolta a nord. I lavori saranno eseguiti in simultanea. L'obiettivo - ha concluso Del Vecchio - e' riconsegnare alla citta' uno scalo accogliente, sicuro e funzionate per lo sviluppo economico e turistico di Pescara".

Leggi Tutto »